Raffaele Del Savio orgoglio salentino

Il Monolite premia d'Argento il Prof. Raffaele Del Savio

Nato a Corigliano d’Otranto (LE) il 10 marzo 1939 è approdato ai più grandi teatri del mondo. Nel 1958 vince la borsa di studio per l’Accademia di Belle Arti di Firenze. Il Maestro Raffaele Del Savio a Corigliano d'Otranto si è espresso con il Monumento ai Caduti, la Fontana che adorna la villa comunale e la grande tela “La vita di un Uomo” che arreda la chiesa dell’Addolorata.
All’attività di scenografo ha costantemente accoppiato quelle di Pittore, Illustratore, Scultore e Commediografo (ha scritto 18 commedie in vernacolo Salentino di cui 8 rappresentate) vincendo un primo premio per il teatro popolare.
Moltissime le sue collaborazioni con i più grandi teatri del mondo: Opera di Parigi, Metropolitan di New York, La Mannaie di Bruxelles, Staats Opera di Vienna e di Colonia, Scala di Milano, San Carlo di Napoli, Carlo Felice di Genova, NHK di Tokio, Kanakawa di Yokohama, Città Proibita di Pechino, Shanghai Grand Theatre, Teatro dell’Opera di Zagabria, Teatro Massimo “Bellini” di Catania, Arena e Teatro Filarmonico di Verona hanno messo a disposizione il palcoscenico per le rappresentazioni il cui scenogragfo è stato il nostro conterraneo. Ultimamente Raffaele Del Savio ha collaborato con Franco Zeffirelli per una rappresentazione al Teatro Royal Opera House Muscat in Oman.

Premio a cura del C.C.S.R. di Giuggianello